Tale padre, tale figlio

Massimo Moratti SCORRI PER LEGGERE STORIA N.92 / 110

Una questione di famiglia: l’Inter per Massimo Moratti è sempre stata questa. Famiglia intesa in senso tradizionale, certo, che subito diventava per osmosi quella di milioni di interisti. Cresciuto con i calciatori della Grande Inter che giravano per casa, decise di ripercorrere le orme del padre Angelo, acquistando l’Inter nel 1995 per riportarla sul tetto d’Italia, d’Europa e del mondo. Impresa riuscita, non senza qualche travaglio, dovuto soprattutto al contesto del calcio italiano.

Tra la decisione di comprare il club e l’acquisto effettivo passò pochissimo tempo. Nessun problema di natura economica o pratica, ve n’era uno, in apparenza insormontabile, legato proprio alla famiglia: dirlo alla moglie. “Non farlo, non farlo, non farlo. Se lo fai me ne vado di casa”, disse la signora Milly quando il marito le pose la questione.

Ho sempre pensato che fossero i tifosi i veri padroni dell’Inter. Per questo anche ai tempi di papà, per tutti noi della famiglia, l’Inter è sempre stata soltanto una passione. E proprio per questo guidarla è anche una sofferenza, che va al di là di quella del tifoso, perché ne hai la piena responsabilità.

Qualche giorno dopo, mentre preparava il pranzo, le capitò di vedere il marito intervistato in tv, che sorrideva alla domanda se avesse appena acquistato il club. Aveva appena telefonato dicendo che avrebbe fatto tardi in ufficio… La signora richiamò la segretaria, che disse che Massimo non poteva ricevere telefonate. “Lo so”, disse la signora”, “L’ho appena visto in tv”. “Effettivamente c’è anche la Rai…” chiosò la segretaria… Come sempre, prevalse la passione, e Massimo Moratti fu perdonato dalla moglie. Che gioì e pianse, nei diciotto anni successivi, assieme a milioni di interisti.

Massimo Moratti

Massimo Moratti è nato a Bosco Chiesanuova il 16 maggio 1945. È stato il proprietario dell’Inter per diciotto anni, nove mesi e ventisette giorni, nel corso dei quali ha vinto sedici trofei, compresi una Champions League e una Coppa del Mondo per club.